Entra nel gruppo facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+

Fumare Fa Più Male alle Donne che agli Uomini: Rischio di Tumore Più Elevato, Problemi con la Pillola e in Gravidanza
Il fumo di sigaretta è più dannoso per la donna, i motivi sono parecchi

venerdì 2 dicembre 2016 Aggiornato il:



I danni del fumo sono ben noti: i problemi cardiovascolari e l'aumento del rischio di tumore al polmone sono i più gravi, ma ce ne sono davvero parecchi. Meno risaputo è che fumare fa male più alle donne che agli uomini perchè le espone a rischi ancora maggiori: oltre ad anticipare la menopausa, il fumo di sigaretta aumenta il rischio di cancro al seno e all'utero, di trombosi, infarto e ictus soprattutto se si prende la pillola anticoncezionale, rischia di danneggiare gravemente il feto. Inoltre secondo le statistiche le donne, o meglio le ragazze, iniziano a fumare prima dei maschi esponendosi ad ancora maggiori rischi.
I tumori al polmone possono essere causati da vari fattori, ma quello causato dal fumo è di gran lunga il più diffuso ed è ovviamente legato al consumo di sigarette: se cent'anni fa le donne italiane non fumavano e non conoscevano quasi questa malattia, al giorno d'oggi ben 11.000 donne si ammalano (sì, avete letto bene: UNDICIMILA DONNE L'ANNO SI AMMALANO DI TUMORE AL POLMONE PER COLPA DELLE SIGARETTE, dati di quest'anno forniti dalla Lega Italiana per la Lotta ai Tumori di Milano). Dunque in un secolo c'è stato un aumento del 500% della mortalità femminile per colpa del tumore al polmone.

Purtroppo i dati attuali dicono che fuma 1 donna su 5 e che si è notevolmente abbassata l'età in cui iniziano a fumare: come dice Marco Alloisio della Lilt
"Il nostro cruccio più grande è che molte iniziano a fumare da giovanissime: sette su dieci fra i 15 e i 20 anni, quando il fumo è ancora più dannoso perché pregiudica lo sviluppo polmonare. Non a caso chi fuma da adolescente deve fare più spesso i conti con asma, riniti, tonsilliti, otiti".
il fumo di sigaretta è più dannoso per le donneLa diminuzione dei fumatori / delle fumatrici di qualche anno fa dovuta all'introduzione del divieto di fumare nei locali pubblici è ormai cosa passata, ed anzi le fumatrici sono sempre di più e il loro numero ha quasi eguagliato quello dei fumatori. I nuovi divieti introdotti nel 2016 possono arginare ben poco il problema [stop ai pacchetti da 10, divieto di fumare in auto se ci sono minorenni oppure donne in gravidanza] invece come dimostrano studi aggiornati e statistiche potrebbe fare di più la diffusione delle sigarette elettroniche, ma le lobbies del tabacco stanno subdolamente mettendo i bastoni tra le ruote, anche spingendo lo Stato ad imporre tasse molto elevate.

Perchè il fumo fa più male alle donne?

Le sigarette sono più nocive per le donne che per gli uomini per diversi motivi:
  • fumare raddoppia il rischio di tumore al collo dell'utero e di tumore al seno
  • fumare anticipa la menopausa
  • fumare aumenta il rischio di trombosi, ictus e infarto anche da giovani
  • fumare aumenta il rischio di avere le vene varicose, problema più femminile che maschile
Pillola anticoncezionale e fumo: purtroppo con l'aumento delle donne che fumano sono cresciuti anche i casi di problemi legati all'uso della pillola tra le fumatrici. In realtà all'inizio non c'è un rischio particolarmente elevato in quanto dipende dall'età, da quanti anni si fuma, da che tipo di pillola si usa: diciamo che in assenza di altri fattori di rischio cardiovascolare (obesità, diabete, pressione alta, colesterolo, familiarità) non ci sono problemi fino a circa i 35 anni di età o comunque con meno di 15 anni di tabagismo. Per tutti i dettagli vi consigliamo l'articolo Prendere la pillola e fumare, quali rischi ci sono? perchè comunque si tratta di una situazione molto diffusa e che va spiegata con la dovuta attenzione.

Ovviamente solo una donna può essere madre ed è scontato dire che fumare in gravidanza fa male al feto, peccato però che non tutte le donne quando sono incinte smettono di fumare! Inoltre il fumo fa male anche prima della gravidanza, come dice Marco Alloisio:
"Le donne però devono sapere che fumare fa male a loro ma, soprattutto, ai figli che potranno avere: il fumo prima e durante la gravidanza aumenta per esempio il rischio di morte fetale, scarso sviluppo psichico e patologie respiratorie nel bimbo".
Sono danni meno importanti ma le sigarette causano alitosi cronica, facilitano le rughe, spengono e invecchiano la pelle, imbruttiscono... Già solo questi dovrebbero essere stimoli sufficienti a dire no al fumo, ma a quanto pare in molti casi non bastano neanche quelli ben più gravi accennati prima. Se non si riesce a smettere di fumare da soli con la forza di volontà si possono provare diversi metodi:
Le sigarette sono uno dei peggiori veleni della società contemporanea, fanno malissimo e causano tanta sofferenza: se questo articolo fosse di stimolo anche ad una sola donna per smettere di fumare ne saremmo davvero felici.